gen
28
2014

IBFAN parteciperà al processo decisionale delle politiche OMS. Respinte le aziende del baby food.

Si è appena conclusa la riunione del Consiglio Esecutivo dell’OMS per il 2014, riunione che precede l’Assemblea Mondiale della Salute che si riunirà a maggio. Il Consiglio Esecutivo ha preso un’importante decisione nei riguardi di IBFAN: ha ammesso la nostra rete a far parte delle Organizzazioni Non Governative (ONG) che hanno relazioni ufficiali con l’OMS. In realtà, IBFAN partecipa fin dalla sua fondazione alle riunioni ufficiali dell’OMS, come parte del gruppo affiliato a Consumers International. Da ora in poi lo farà indipendentemente come IBFAN. Commentando questa decisione, Francesco Branca, a capo del Dipartimento di Nutrizione dell’OMS, ha detto: “Siamo stati alleati con IBFAN per molti anni e dopo questa decisione l’OMS rafforzerà il suo impegno per aumentare i tassi di allattamento esclusivo e per migliorare la messa in pratica del Codice Internazionale”. Da notare che, nella stessa riunione che ha ammesso IBFAN, è stata rifiutata l’adesione di ISDI (International Special Dietary Foods Industries), una pseudo ONG che fa capo a tutti i produttori di sostituti del latte materno, Nestlè e Danone in primis.

Leggi la risoluzione del Consiglio Esecutivo dell’OMS.

Leggi il comunicato stampa di Baby Milk Action.

Lascia un commento

Segnala una violazione

Cosa fare per inviarci una violazione del Codice.

Tutto su “TIGERS”

Tigers, il film del premio Oscar Danis Tanovic che denuncia le pratiche scorrette dei produttori di latte artificiale.

IBFAN, da 36 anni in tutto il mondo

Archivio delle news

Argomenti delle news