dic
7
2015

Intervista ad Adriano Cattaneo de “Il Pensiero Scientifico Editore”

Latti e baby food interessati

Fonte: Il Pensiero Scientifico Editore

Pubblicato su Va’ Pensiero n° 686 (dove c’è anche la videointervista a Paolo Fiammengo, pediatra, sulla sponsorizzazione dell’ECM)

Ricerca e marketing sono complementari. Ma all’industria la prima non serve a nulla senza la seconda. Non sorprende quindi che l’industria dei sostituti del latte materno e dei baby food investa due, tre volte di più nei programmi di marketing. Una delle strategie più efficaci consiste nell’arruolare i pediatri come promotori consapevoli o no dei propri prodotti, creando dei conflitti interessi. Con tattiche diverse: la più subdola è la pubblicità camuffata da ricerca, difficile da smascherare quando è fatta bene.

“Bisognerebbe avere delle leggi che regolino il conflitto d’interesse”, spiega Adriano Cattaneo. “Per il momento, in mancanza di leggi, la mia conclusione è che non è possibile gestire i conflitti d’interesse. L’unica misura efficace è la prevenzione: evitarli dicendo no grazie, individualmente e/o collettivamente.”

 

Lascia un commento

Tutto su “TIGERS”

Tigers, il film del premio Oscar Danis Tanovic che denuncia le pratiche scorrette dei produttori di latte artificiale.

IBFAN, da 36 anni in tutto il mondo

Archivio delle news

Argomenti delle news