lug
28
2021

Perché il “bonus latte artificiale” non è una buona idea

Recentemente è tornata agli onori delle cronache la notizia che, un emendamento alla legge di bilancio 2019, ha istituito un fondo per un “bonus latte artificiale”. Sembra strano dichiararsi contrari a un’iniziativa che, apparentemente, viene incontro alle famiglie, ma come dice il proverbio “non è tutto oro quello che luccica”… suscitano infatti molte perplessità i criteri di assegnazione del bonus. Questo sarebbe erogato in presenza di alcune situazioni che non consentirebbero di allattare, indicate in un apposito elenco: la maggior parte però sono situazioni non supportate da evidenze scientifiche! In Italia peraltro esiste già la fornitura gratuita di formula artificiale in situazioni specifiche quali una madre HIV positiva.

Le donne e i bambini invece avrebbero bisogno di informazioni corrette e sostegno competente in grado di valutare il singolo caso, il tutto nel pieno rispetto delle scelte individuali.

Anche la Società Italiana di Neonatologia e l’Associazione Culturale Pediatri ritengono che questo “bonus”, così come proposto,  sia più dannoso che utile. Oltretutto, per le situazioni che oggettivamente richiedono l’utilizzo di formula artificiale, l’importo di “fino a 400,00 euro” e limitatamente ai primi 6 mesi di vita del bambino,  è decisamente insufficiente (si stima che la spesa per alimentare un bambino con formula artificiale nel primo anno di vita si spendano non meno di 1.000,00 euro).

Leggi qui il nostro comunicato stampa.

 

Approfondimenti:

http://www.ibfanitalia.org/ibfan-italia-dice-no-al-bonus-latte-artificiale/

https://acp.it/it/2021/07/allattamento-pediatri-contro-il-bonus-da-7-mln-stanziato-a-favore-del-latte-in-formula.html

http://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php?articolo_id=97197

https://mami.org/allattamento-e-la-salute-pubblica/

 

Info sull'autore:

Lascia un commento

Segnala una violazione

Cosa fare per inviarci una violazione del Codice.

Tutto su “TIGERS”

Tigers, il film del premio Oscar Danis Tanovic che denuncia le pratiche scorrette dei produttori di latte artificiale.

IBFAN, da 36 anni in tutto il mondo

Archivio delle news

Argomenti delle news