ago
19
2013

Rapporto OMS sull’implemetazione del Codice negli Stati

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha reso pubblico un rapporto sull’implementazione da parte degli stati membri del Codice Internazionale (Country Implementation of the International Code of marketing of breast-milk substitutes: Status Report 2011). Il rapporto si basa su dati forniti dai governi e dall’Unicef tra il 2008 e il 2011; non è quindi aggiornatissimo, ma ha il vantaggio di fornire dati ufficialmente riconosciuti. Secondo questi dati, solo 37 paesi su 199 (19%) hanno delle leggi che rispecchiano completamente il Codice; 69 (35%) proibiscono la pubblicità dei sostituti del latte materno, 62 (31%) la consegna di campioni e le forniture sottocosto, 64 (32%) i regali agli operatori, e 83 (42%) richiedono un messaggio sulla superiorità del latte materno. Solo 45 paesi (23%) hanno un sistema di monitoraggio delle violazioni. L’Italia, come la maggioranza dei paesi dell’Unione Europea, ha una legge che rispecchia solo parzialmente il Codice, e non sta facendo progressi.

Lascia un commento

Segnala una violazione

Cosa fare per inviarci una violazione del Codice.

Tutto su “TIGERS”

Tigers, il film del premio Oscar Danis Tanovic che denuncia le pratiche scorrette dei produttori di latte artificiale.

IBFAN, da 36 anni in tutto il mondo

Archivio delle news

Argomenti delle news