Mukki Bimbo: Scrivi all’ospedale Meyer per dire cosa ne pensi

Per far sapere all’ospedale Meyer cosa ne pensi della collaborazione per il latte di crescita Mukki Bimbo, scrivi all’ufficio Relazioni con il Pubblico: urp@meyer.it e in copia a segreteria@ibfanitalia.org .

Se vuoi, puoi utilizzare la traccia di lettera che abbiamo predisposto

che puoi anche copiare da qui:

 

 

All’Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze

Spett.le Direzione,

Come genitore e come consumatore, dopo aver letto l’articolo LATTI “DI CRESCITA”? NO GRAZIE volevo manifestare a lei e a tutto il suo staff (in particolare ai medici nutrizionisti che hanno partecipato alla elaborazione della ricetta del MUKKI BIMBO) la mia perplessità su questa iniziativa, e chiedo:

1. Perchè un Ospedale pediatrico pubblico e importante come il Meyer promuove l’utilità di un latte di crescita quando le evidenze scientifiche dicono il contrario?

2. Perchè un Ospedale pediatrico pubblico e importante come il Meyer deve mettere il proprio nome e logo, nonché il riferimento ai medici suoi dipendenti, sulle etichette e sulle pubblicità di un prodotto commerciale, per di più inutile e costoso?

3. Perchè un Ospedale pediatrico pubblico e importante come il Meyer non sostiene con più forza e visibilità l’allattamento al seno con interventi di promozione, sostegno ma anche protezione da pratiche scorrette di marketing?

In attesa di una risposta, saluto cordialmente.

 

Tutto su “TIGERS”

Tigers, il film del premio Oscar Danis Tanovic che denuncia le pratiche scorrette dei produttori di latte artificiale.

IBFAN, da 36 anni in tutto il mondo

Archivio delle news

Argomenti delle news