Cosa offriamo

Assistenza Diretta

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

Informazione Qualificata

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

Organizzazione Eventi

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

Tutte le iniziative

I Nostri Gadget

T-Shirts

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

Due

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

Tre

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

Sostienici

Di più su di Noi

La Nostra Soddisfazione

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

Cosa dicono di Noi

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

E ancora...

Your content goes here. Edit or remove this text inline.

Aiutaci anche tu

Discussion – 

0

Discussion – 

0

Riconoscere l’allattamento come compensazione delle emissioni di carbonio

Una proposta per riconoscere l’investimento nell’allattamento come compensazione delle emissioni di carbonio

I decisori politici devono ripensare le connessioni tra economia e salute. Il Consiglio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sull’Economia della Salute per Tutti ha chiesto che la salute e il benessere umano e planetario siano posti al centro del processo decisionale per costruire economie per la salute. A tal fine è necessario valutare e misurare ciò che conta, un maggiore e migliore finanziamento della sanità, l’innovazione per il bene comune e la ricostruzione delle capacità del settore pubblico. Ci basiamo su questo pensiero per sostenere che l’allattamento dovrebbe essere riconosciuto nelle statistiche sull’alimentazione e sul benessere, mentre gli investimenti nell’allattamento dovrebbero essere considerati una compensazione del carbonio negli accordi di finanziamento globale per sistemi alimentari, sanitari ed economici sostenibili. Le donne che allattano nutrono la metà dei neonati e dei bambini piccoli del mondo con immense quantità di un latte molto prezioso. Questo lavoro di cura non è conteggiato nel prodotto interno lordo o nei bilanci alimentari nazionali, eppure sono conteggiate le vendite commerciali di formula in continuo aumento. Il raggiungimento degli obiettivi nutrizionali globali per l’allattamento consentirebbe di ridurre le emissioni di gas serra in misura molto maggiore rispetto alla decarbonizzazione della produzione commerciale di formula. Sono necessari nuovi parametri e meccanismi di finanziamento per ottenere i vantaggi in termini di salute, sostenibilità ed equità derivanti da un’alimentazione più ottimale dei neonati e dei bambini piccoli. Valorizzare correttamente le risorse cruciali per l’assistenza e l’ambiente nei sistemi di misurazione globali e nazionali reindirizzerebbe le risorse finanziarie internazionali lontano dall’espansione delle attività che emettono carbonio e verso ciò che conta davvero, cioè la salute per tutti. Per farlo, si dovrebbe iniziare a considerare l’allattamento come il sistema alimentare di prima qualità, locale e sostenibile per le generazioni a venire.

LEGGI L’ARTICOLO IN ITALIANO QUI: bwho24smithRecognizeBFinvestmentCarbonoffset_it

VAI all’articolo originale in inglese 

Tags:

Segreteria IBFAN

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like